Terms of service

La mission dell’Associazione Alunni è la creazione e promozione di un vasto network relazionale fra gli Alunni Unipv, una community di persone con competenze e profili professionali diversi, aperta a tutti gli studenti e laureati dell’Unipv. I nostri servizi sono designati per promuovere e consolidare vecchie e nuove relazioni consentendo a Te e a tutti gli Alunni di collegarsi, incontrarsi, scambiare idee, imparare, trovare nuove opportunità lavorative, lavorare e prendere decisioni in una rete di relazioni fidate. Nello spirito della community tutti i membri sono invitati a partecipare attivamente all’interno della comunità professionale degli Alunni commentando, postando eventi e contenuti, selezionando “mi piace”, condividendo post già esistenti o informazioni e creando nuovi gruppi e relazioni.

Per garantire questi servizi nel rispetto della legge e di tutti i membri, l’Associazione Alunni ha stabilito delle linee guida della comunità professionale che identificano i tipi di discussioni e contenuti che sono accettabili sulla piattaforma e ciò che può essere considerato inadeguato e, quindi, interrotto dall’Associazione. Queste linee guida hanno lo scopo di fornire assistenza ai nostri membri e di integrare l’elenco delle Attività consentite e Attività non consentite nel Contratto di licenza che regola il tuo utilizzo e la tua partecipazione ai servizi online dell’Associazione.

1. Fornisci informazioni veritiere. A differenza di altri servizi online, i nostri membri devono essere persone che dichiarano il loro vero nome e informazioni accurate su stessi. È vietato fornire informazioni fuorvianti su di te, sulle tue qualifiche o esperienze di lavoro, affiliazioni o realizzazioni sul servizio dell’Associazione Alunni.

2. Sii professionale. Chiediamo ai nostri membri di comportarsi in modo professionale e di non essere disonesti o inappropriati. Riconosciamo il valore delle discussioni sulle attività professionali, ma non vogliamo che l’Associazione Alunni sia utilizzata per offendere o intimidire altre persone. È vietato condividere immagini grafiche che offendano altri membri, immagini oscene o pornografiche sull’Associazione Alunni.

3. Sii cortese. L’Associazione Alunni non può essere utilizzata per danneggiare gli altri. È vietato utilizzare i servizi dell’Associazione per molestare, abusare o inviare comunicazioni indesiderate alle persone (ad es. spam, posta indesiderata, lettere a catena o messaggi di pishing). È vietato utilizzare i servizi dell’Associazione per minacciare violenza, arrecare danni alla proprietà o per atti di incitamento all’odio come attaccare le persone per la loro razza, etnia, nazionalità, sesso, orientamento sessuale, appartenenza politica o religiosa o condizioni fisiche o mentali. Inoltre, è vietato utilizzare i servizi dell’Associazione per infettare intenzionalmente altre persone con virus, worm o altri software che possono distruggere o danneggiare i dati o i computer. È vietato interferire o interrompere il servizio dell’Associazione Alunni.

4. Rispetto dei diritti degli altri e rispetto delle leggi. Non vogliamo che l’Associazione Alunni sia utilizzata per attività illegali o violazione dei diritti degli altri. È vietato utilizzare i servizi dell’Associazione Alunni per commettere atti fraudolenti. Prima di condividere o utilizzare le opere protette da copyright, i marchi, le informazioni private o i segreti commerciali di un altro membro, assicurati di avere il diritto legale di poterlo fare.

5. Rispetto dei diritti dell’Associazione Alunni. È vietato violare i diritti dell’Associazione Alunni. È vietato utilizzare i servizi dell’Associazione Alunni per ottenere illegalmente dati o informazioni. È, inoltre, vietato affermare di essere affiliato con o referenziato dall’Associazione Alunni o di essere in possesso di un titolo di studio rilasciato dall’Università di Pavia quando non lo si è ed è vietato violare i diritti di proprietà individuale dell’Associazione Alunni

Ricordiamo, infine che, anche se l’Associazione Alunni si impegna a gestire tale spazio di comunicazione e di dialogo al meglio delle sue possibilità, è necessario chiarire i seguenti punti:

– Anche se forniamo delle regole per la condotta degli utenti, non controlliamo né guidiamo le azioni degli utenti sull’Associazione Alunni e non siamo responsabili dei contenuti o delle informazioni che gli utenti trasmettono o condividono sull’Associazione Alunni. Non siamo responsabili di alcuna informazione o contenuto offensivo, inappropriato, osceno, illegale o altrimenti deplorevole presente sull’Associazione Alunni. Non siamo responsabili della condotta, sia online che offline, di alcun utente iscritto all’Associazione Alunni

– La moderazione sulla piattaforma Associazione Alunni avviene a posteriori, ovvero in un momento successivo alla pubblicazione, e tramite segnalazioni dai membri, allo scopo di contenere, nei tempi e nei modi ragionevolmente esigibili, eventuali comportamenti contrari alle regole d’uso. Nei casi più gravi – e in modo particolare in caso di mancato rispetto delle regole condivise in questo documento – l’Associazione Alunni si riserva il diritto di cancellare i contenuti, allontanare gli utenti, o con ban provvisori in caso di minori effrazioni o con la totale cancellazione del profilo e conseguente divieto a creare nuovi profili nella community.

– Ci impegniamo a mantenere il sito dell’Associazione Alunni attivo, esente da errori e sicuro, ma l’utente accetta di utilizzarlo a suo rischio e pericolo. Il sito dell’Associazione Alunni viene fornito così com’è, senza alcuna garanzia espressa o implicita. Non possiamo garantire che il sito dell’Associazione Alunni sarà sempre sicuro o privo di errori o che funzionerà sempre senza interruzioni, ritardi o imperfezioni. L’Associazione Alunni non è responsabile delle azioni, dei  contenuti, delle informazioni o dei dati di terzi parti, pertanto noi, i nostri direttori, incaricati, dipendenti e agenti siamo sollevati da qualsiasi reclamo o danno, noto o sconosciuto, derivante dal suo utilizzo, e non siamo in alcun modo collegati con eventuali lamentele indirizzate contro i suddetti terzi.